Olio di Soia NON Delecitinato

Olio di Soia NON Delecitinato

Olio di Soia NON Delecitinato

Olio di Soia NON DELECITINATO e VITAMINIZZATO. In quest'olio è stata mantenuta la parte più nobile, la lecitina, che normalmente viene estratta per le sue importanti proprietà ed essere venduta singolarmente (la famosa lecitina di soia, appunto).
Prezzo:
Prezzo da € 4,00
Listino:
Risparmi:
(%)

Descrizione

Quando si parla di olio di soia s'intende quello senza lecitina, la parte più "nobile", che viene estratta e venduta separatamente per l'alimentazione umana. 
L'olio viene ottenuto per spremitura meccanica della soia "a freddo", senza l'utilizzo di solventi chimici. A questo punto, normalmente, l'olio di subisce un processo di centrifugazione per separare la lecitina ed il prodotto così ottenuto, "delecitinato", viene venduto come l'olio di semi che tutti conosciamo.

 

Gli oli vegetali hanno un altissimo contenuto di acidi grassi omega 6, ma quote molto base di acidi grassi omega 3 (fanno eccezione alcuni oli, come ad esempio quello di lino e l'olio di camelina); l'olio di soia non delecitinato, però ha anche una buona percentuale di acidi grassi omega 3, presenti proprio nella lecitina.

 

La lecitina è una sostanza fondamentale di cui l'organismo non può fare a meno. La lecitina, infatti, è un costituente essenziale della membrana cellulare e la sua azione si esplica sia a livello nervoso che muscolare, sia epatico che riproduttivo; interviene, poi, favorevolmente nel metabolismo lipidico e stimola e protegge il sistema immunitario.

 

L'olio di soia ha il più alto contenuto di lecitina tra tutti gli oli vegetali e nell'olio di soia non delecitinato, la lecitina tende a sedimentare per la si potrà trovare come fondo nel flacone: agitate sempre il contenuto prima di utilizzarlo, per non perdere la parte più importante del prodotto. 

Anche questo olio vi viene proposto con un'integrazione di vitamine A, viatamina D3, vitamina E e Betacarotene.

 

Consigliamo di utilizzare regolarmente l'olio di soia alla dose di 1 o 2 ml al giorno ogni 10 kg.; occorre poi considerare che in particolari circostanze (animali giovani, riproduttori, cani sportivi, oppure in animali debilitati, con malattie epatiche o degenerative) si possono somministrare 5 ed anche 10 ml ogni 10 kg di peso, ogni giorno.